Il Blog

Benvenuti in questo blog.

Questo spazio e’ dedicato a diversi argomenti chirurgici, che trattano di storia della Chirurgia, attualità’ ed Innovazioni non solo nel campo della Rinologia e della Plastica Facciale, ma anche dell’Otorinolaringoiatria in generale.

Spero che alcuni di voi naviganti in questo sito lasceranno dei commenti e/o suggerimenti se riterranno interessanti i temi trattati.

Apnee ostruttive del sonno e russamento

Apnee ostruttive del sonno e russamento

Circa il 3-7% della popolazione soffre di Apnee notturne del sonno (OSAS: obstructive sleep apnoea syndrome) legate all’intermittente riduzione del calibro o ad ostruzione completa delle vie aeree superiori (dall’ugola fino alla laringe). Cio’ da’ luogo a cicli di ridotta ossigenazione ed alterazione della struttura del sonno che nel tempo possono causare stanchezza cronica, problemi cognitivi (memoria, concentrazione, depressione) riduzione della libido e malattie cardiovascolari.

Durante il sonno i muscoli tendono a rilassarsi perdendo il proprio tono e, nei pazienti affetti dalla sindrome, non sono più in grado di contrastare efficacemente la pressione negativa generata nei polmoni, necessaria per inspirare l’aria. Si verifica quindi un collasso delle vie aeree superiori che interessa una o più delle seguenti aree anatomiche: il palato molle (la zona dell’ugola), la base della lingua e le pareti della faringe. (altro…)

La simulazione fotografica pre-post rinoplastica

La simulazione fotografica pre-post rinoplastica

Come spesso avviene ed e’ avvenuto in molti altri settori medici, la tecnologia può essere di utile ausilio anche nel campo della chirurgia facciale estetica, ed in particolare della Rinoplastica.

Mi riferisco alla possibilità di creare artificialmente, tramite un software, il risultato estetico postoperatorio che più si avvicini alle aspettative del/della paziente.

In altri termini, una volta chiariti con precisione gli inestetismi da correggere ed identificato l’obbiettivo estetico da raggiungere (ad esempio la rimozione del gibbo),  e’ spesso utile e pratico filtrare questa scelta attraverso una  simulazione fotografica ottenuta al computer che permetta di orientarsi con chiarezza verso una soluzione ben precisa. (altro…)

I Fillers

I Fillers

I Fillers dermici sono dei prodotti impiegati sempre più frequentemente in medicina estetica per riempire i solchi e rughe  cutanee che si formano o si accentuano con l’invecchiamento della pelle e per dare maggior volume ad aree quali le labbra e gli zigomi.

Tra le sostanze riassorbibili utilizzate, l’Acido Ialuronico e’ senza dubbio molto popolare grazie anche alla possibilità di poterlo neutralizzare tramite un “antidoto”,  nella rara eventualità che dia luogo ad effetti indesiderati.

I fillers sono spesso impiegati in associazione con il botulino al fine di ridurre al minimo la mimica della fronte, oltre che a distendere la piega cutanea della zona interessata. (altro…)

Balloon Sinuplasty: chirurgia mini-invasiva per le sinusiti

Balloon Sinuplasty: chirurgia mini-invasiva per le sinusiti

Balloon Sinuplasty è una tecnica relativamente recente che viene utilizzata in casi selezionati nel trattamento chirurgico delle rinosinusiti.

È un intervento che può essere eseguito in anestesia locale ed in ambito ambulatoriale.

Si avvale di un catetere munito di una fonte di luce e di un palloncino gonfiabile alla sua estremità.

Il catetere, grazie ad una guida metallica inserita nel proprio interno, viene fatto avanzare all’interno del seno nasale “malato”. Subito dopo si gonfia il palloncino per dilatare l’ingresso (l’ostio) del seno ostruito, al fine di favorirne la ventilazione ed il drenaggio delle secrezioni prodotte. (altro…)

Botulino: Quando il cattivo diventa buono

Botulino: Quando il cattivo diventa buono

Il Clostridium Botulinim è un batterio che produce una tossina molto pericolosa in grado di paralizzare i muscoli del corpo, bloccando la trasmissione neuromuscolare fino a causare la morte.

Ma, come accaduto con altri temibili prodotti naturali, la scienza è riuscita a “convertire” in benefico ciò che era nocivo.

Ciò è esattamente quello che è successo con la tossina botulinica che, una volta isolata e purificata nel 1928, venne per la prima volta utilizzata a scopo terapeutico nel 1980 per curare lo strabismo ed il blefarospasmo (il tic delle palpebre), sfruttandone l’azione d’intorpidimento dei muscoli. Nel 1993, quasi per caso, fù dimostrata per la prima volta una proprietà supplementare, non muscolare, della tossina, in grado di ridurre la sudorazione. (altro…)

Il Chirurgo di Napoleone

Il Chirurgo di Napoleone

La vita di Dominique-Jean Larrey, così’ ricca di umanità e di episodi eroici, potrebbe tranquillamente ispirare un romanzo o la sceneggiatura di un film.
Larrey, in una speciale classifica a categorie della storia della chirurgia, arriverebbe sicuramente primo in quanto ad altruismo, abnegazione e spirito di sacrificio. Senza dubbio fù il più grande chirurgo militare della storia e, lo confesso, il mio eroe-chirurgo!

Biografia

Rimasto orfano poco più che adolescente, fu’ allevato da uno zio chirurgo e ben presto inizio’ la sua lunga carriera che lo porto’ a diventare capo chirurgo della Grande Armeè ed a condividere con Napoleone (altro…)

Storia della Rinoplastica

Storia della Rinoplastica

Un medico ayurvetico indiano, Sushustra, 2500 anni fà, sembra essere stato il primo ad operare un naso amputato di un paziente.
La tecnica utilizzata per quell’intervento, consisteva nel ruotare un lembo di pelle dalla fronte per ricostruire la parte mancante del naso.

Variazioni di tale metodica chirurgica sono tutt’oggi impiegate per ovviare all’assenza di parti nasali dovuta a traumi o tumori.

Molti secoli tuttavia sono passati da quegli iniziali tentativi pionieristici, prima che la Rinoplastica entrasse a far parte dei testi di chirurgia. Una fase di prolungato torpore ha infatti caratterizzato l’interesse attorno a quest’intervento, dimenticato per più di 2000 anni! (altro…)